Feed RSS

Vip Milan Fashion Week

Inserito il

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

http://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?t=wwwmilmagazin-21&o=29&p=14&l=ur1&category=abbigliamento&banner=&f=ifr
Annunci

Madrina a Milano dell’esclusivo tessuto Orange Fiber

Inserito il
orange fiber (1)

Adriana Santonocito, Agata Patrizia Saccone, Enrica Arena

MILANO – Eccolo il prototipo del tessuto derivante dalle fibre di agrumi firmato Orange Fiber, nato dall’idea di Adriana Santanocito ed Enrica Arena, due giovani imprenditrici catanesi che lavorano tra Catania, Milano e Rovereto. Indossato nel ruolo di madrina, in occasione foto 3di Alimenta2Talent moderato all’ExpoGate di Milano, l’innovativo tessuto –cosmetico e sostenibile- si propone al mondo della moda con caratteristiche uniche. Infatti, a scelta, grazie a delle microcapsule aggiuntive, può rilasciare principi attivi sulla pelle di chi lo indossa. Il prototipo arriva dopo due anni di esperimenti.

Il progetto nasce dalla voglia di contribuire al riuso delle oltre 700mila tonnellate di sottoprodotto che l’industria di trasformazione agrumicola produce in Italia. L’idea del tessuto ottenuto da un filato di acetato da agrumi mescolato alla seta (tessuto raso agrumi e seta tinta unita – color seta naturale, un meraviglioso pizzo agrumi e seta, color naturale e nero), rappresenta un’assoluta unicità a livello internazionale.

foto 2

Alla presentazione hanno preso parte CristinaTajani, Assessore alle politiche per il lavoro, Sviluppo economico,Università e Ricerca al Comune di Milano; Gianluca Carenzo (PTP), Claudio Pastore (5020) e Corrado Peraboni (Fondazione Fiera Milano), Federico Barilli (Italia Startup).

Il filato Orange Fiber, nell’occasione, è stato proposto nelle tre varianti di colore giallo, verde lime e arancio.

TAOMODA TAO AWARDS 2014: il video delle sfilate e la gallery dei premiati

Inserito il

La moda sulla passerella del Teatro Antico di Taormina: nell’ordine, le sfilate di Ermanno Scervino, Byblos, Genny, Maurizio Pecoraro, i gioielli di Maria Teresa Montalbano, Manila Grace e il fashion show degli hair stylist. 

Altri video sul sito ufficiale di Taomoda http://www.taorminamoda.it (http://www.taorminamoda.it/?p=544)sulla pagina video di M Il Magazine http://www.m-ilmagazine.it (http://www.m-ilmagazine.it/?page_id=137), sul canale ufficiale You Tube MAGAZINETELEWEB (http://www.youtube.com/user/MagazineTeleWeb) .

TAO AWARDS 2014 

 

TAOMODA: Grazie Presidente Boselli!

Inserito il

TAOMODA: I PROTAGONISTI DEI TAO AWARDS 2014

Inserito il

Da Ermanno Scervino al Premio Comunicazione Antonio Gallo responsabile del progetto Pirelli Pzero, da Manuel Facchini a Sara Cavazza Facchini per i marchi Byblos e Genny, da Maurizio Pecoraro al brand Manila Grace con la creativa Alessia Santi e l’imprenditore Maurizio Setti, il presidente di White Milano Massimiliano Bizzi, il presidente della Camera Italiana Buyer Moda Beppe Angiolini, Diego Dalla Palma per arte e bellezza; quindi dai ritrovati Denovo alle nuove star del trio de “Il Volo” per la musica con il produttore Michele Torpedine e poi i volti noti del piccolo e grande schermo come gli attori Antonio Catania, Manuela Ventura, Ninni Bruschetta, Mario Opinato, Rosaria Russo, le giornaliste Candida Morvillo ed Emma D’Aquino, conduttrice del Tg1, la ballerina Simona Atzori, il luminare Paolo Veronesi presidente della Fondazione Umberto Veronesi, lo scrittore Paolo Di Stefano, il premio alla cultura per Taormina Arte.

taomoda_confstampaQuesti i protagonisti di TAOMODA, abbinata ai Tao Awards che saranno assegnati nella splendida cornice del Teatro Antico di Taormina in occasione della serata di gala di sabato 19 luglio, presentata dai giornalisti Cinzia Malvini e Francesco Lamiani. Tutti nomi di spessore quelli annunciati in conferenza stampa al Grand Hotel Timeo dal direttore artistico e ideatore della rassegna Agata Patrizia Saccone, in total look Manila Grace: «TaoModa – ha dichiarato – raccoglie l’eredità e il successo dei 14 anni di “Talenti & Dintorni”, eppure oggi è comunque “una prima volta”, una nuova scommessa per la valorizzazione della Sicilia. Molti premiati, e non è casuale, hanno origini isolane, sono nati in questa terra e da qui sono partiti per coltivare quel talento che poi li ha portati ad affermarsi anche fuori i confini dell’Italia».

Il Gala di TaoModa non potrà prescindere dalla sicilianità, perciò vedrà in passerella anche i gioielli ispirati alle ceramiche di Caltagirone creati dalla fashion designer Mariateresa Montalbano.

Il premio, opera di Gi.Val, è realizzato in argento e pietra lavica, omaggio all’Etna -dichiarato dall’Unesco patrimonio dell’umanità- e all’alba di un nuovo giorno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Al passo con i tempi, la rassegna TaoModa si potrà seguire costantemente sul web per non mancare a nessun incontro e sarà possibile interagire attraverso le pagine dei social network Facebook, Instagram, Linkedin e Twitter. Novità hi tech della manifestazione è l’app gratuita per smartphone e tablet “TaoModa”  che sarà possibile scaricare con tre modalità: 1. Cercandola sullo store; 2. Fotografando il QR Code a lato o nel sito http://www.taorminamoda.it; 3. Inviando un sms al 3404399010, in risposta si riceverà il link diretto alla App sullo store. E’ una grande novità che strizza l’occhio alle nuove tecnologie: l’app gratuita sviluppata dal partner Vodafone, che potrà essere scaricata da tutti i visitatori e fungerà da vera e propria guida alla kermesse. Una modalita’ che permetterà, non solo di destreggiarsi fra i diversi appuntamenti e mandare cartoline virtuali dalla manifestazione, ma anche di avere sempre a disposizione una mappa virtuale delle news e dei canali social dedicati a TaoModa.

 

Sfilata di vip per la boutique romana ROY ROGER’S

Inserito il

1_N-Romanoff NBiondi PBiondi AMarcuzziStefano Accorsi;Nicolo Biondi;Riccardo Scamarcio;Liam McMahonLo storico jeans Roy Roger’s, primo in Italia prodotto nel 1952, approda nella capitale. Al cocktail party di inaugurazione della boutique romana, con il dj Giulia Centofanti, ad accogliere i numerosi ospiti il presidente Patrizia Biondi, l’amministratore unico Niccolò Biondi e il direttore creativo del Gruppo Sevenbell Guido Biondi.

Tra i vip, Stefano Accorsi, Alessia Marcuzzi, Nicoletta Romanoff, Riccardo Scamarcio -che hanno indossato per l’occasione alcuni capi esclusivi della nuova collezione primavera estate- e Gerry Scotti. Inoltre: Primo Reggiani, Paola Minaccioni, Daniela Virgilio, Martina Codecasa, Giulio Beranek, Mia Benedetta. Giovanna Rei, Edoardo Purgatori.

Rigorosamente in linea con il concept progettuale – forte legame al passato ma rivolto al futuro – la boutique di Roma è distribuita su due piani. Elementi moderni emergono con semplicità in un contesto caratterizzato dal recupero di un’antica palazzina in mattoni e travertino.
Gli archi ogivali delle vetrine, che si affacciano su via del Babuino, fanno da quinta scenica ad un ambiente raffinato che, attraverso un ingresso vetrato, si apre su due ampi livelli .
RR_roma_8RR_roma_10Gli spazi interni, arricchiti da particolari ed elementi influenzati dalla potenza stilistica della facciata, danno forma ad aree espositive e ai camerini, svelando zone confortevoli e più riservate.
Una maestosa scala elicoidale lignea, caratterizzata da balaustra in ghisa con corrimano in legno, si impone in modo discreto accentuando la verticalità degli spazi, suddivisi da arcate, riquadrate da fascioni in legno di rovere scuro.
In un’atmosfera ovattata, la scritta di Fulvio Biondi “Non c’è futuro se non hai una vera storia” accoglie il cliente introducendolo nel mondo Roy Roger’s lungo un percorso dove jeans, maglie, camicie, t-shirt e accessori si presentano su mensoloni in legno massello, ricavati da vecchie botti fino ‘800; mentre pantaloni, abiti e giubbotti sono esposti appesi su bauli moderni in acciaio bianco.

Sparsi ad arte, alcuni oggetti vintage ci riportano all’America di un tempo. Ricordano, invece, il soggiorno di una residenza signorile la libreria ed il bancone bar nella prima sala, riecheggiando atmosfere intime ed eleganti.
Il pavimento grigio in resina si alterna a zone in legno vecchio che evidenziano aree specifiche come quella del servizio “jeans su misura” .

 

Look glamour: capelli a caschetto come Jessica Alba

Inserito il
Jessica Alba

Jessica Alba

L’icona vintage dei capelli a caschetto rimane Caterina CaselliL’evergreen, invece, Raffaella Carrà. Ma siccome l’universo dell’hair fashion si evolve, cambiano i modelli (e le testimonial di riferimento) così come gli stili. Oggi fa tendenza il caschetto di Jessica Alba.  Si tratta di un taglio di capelli diverso dal classico “bob”, piuttosto più lungo, fin sotto le spalle e con le punte spettinate. Estivo ed informale, può considerarsi comunque elegante se regolato con spazzola e phon, oppure splendido  spettinato e casual.

Insomma, stop a creste, rasature laterali e e capelli deja vu, vabbene si torna al passato –ma non troppo- con un tocco assolutamente moderno. A suggellare le nuove linee, la presentazione al primo show italiano di Moroccanoil, azienda israeliana impegnata nella cura dei look di tante celebrities per gli Oscar e i Golden Globe.

Per chi porta i capelli lunghi -annotazione quasi d’obbligo- l’acconciatura puo’ essere realizzata con l’aiuto di pinze e mollette. In alternativa: si continua a lasciare i capelli sciolti e con le punte in fuori o con la variante della treccia laterale o, ancora, con l’accorgimento di sofisticate curve mosse.